Il gusto delle opportunità


Piacere Molise è stata organizzata dal Centro Fieristico Polifunzionale di Selvapiana S.p.A., in collaborazione con l’Unioncamere del Molise. La Società, costituita dalla Regione Molise, dal Comune di Campobasso, dalla Provincia di Campobasso, dall’Unioncamere del Molise e dal Patto Territoriale del Matese, è nata per offrire al territorio uno strumento stabile di sviluppo locale al fine di realizzare iniziative che favoriscano la competitività del tessuto economico e sociale.

Anche i Maestri del Lavoro sono stati invitati ad essere presenti, con il contributo nella fascia “Incontri d’autore”.
Per l’apertura, luci della ribalta internazionali: la rassegna è stata inaugurata alla presenza di due illustri ospiti:
  • Ronald P. Spogli
Ambasciatore degli Stati Uniti d’America in Italia e
  • J. Patric Truhn
Console Generale degli Stati Uniti D’America
Gli spazi espositivi della Cittadella dell’economia hanno offerto una piattaforma preziosa per gli impren-ditori locali che intendano avviare azione di partenariato anche oltre oceano.
L’obbiettivo dei partner promotori è stato quello di sostenere il percorso di valorizzazione delle migliori produzio-ni agroalimentari della nostra regione e di supportare la competitività anche a livello internazionale


Alla manifestazione sono state ammesse le aziende agroalimentari e artigianali molisane, le aziende che producono manufatti e oggettistica funzionali al settore, gli operatori della ristorazione e dell’informazione, l’editoria del settore, gli enti, le associazioni e le istituzioni.
I visitatori hanno avuto la possibilità di immergersi in un vero e proprio percorso del gusto, attraverso la visita di settantaquattro stand, che hanno formato “Le Strade dei Sapori Molisani” (tartufo, vino, olio, dolci, latte, salumi) e si sono addentrati nella scoperta dei prodotti tipici locali, attraverso degustazioni e vendita diretta dei prodotti.
La manifestazione, infatti, ogni giorno ha offerto momenti di orientamento ed informazione attraverso la promozione di educazione alimentare genuina e di qualità, convegni, seminari, e tavole rotonde, con eventi sportivi e pedagogici.
Le pubblicazioni e studi in materia di agroalimentare e enogastronomia molisana sono stati presentati direttamente dagli autori.

Ed in questo settore i Maestri del Lavoro Molisani hanno avuto il loro spazio con la presentazione del volume “IL MOLISE A TAVOLA” curato da Anna di Nardo Ruffo, che ha avuto un buon riconoscimento da parte del pubblico presente, tanto che in quella stessa sede, ci è stata proposta una ristampa del volume.
“Molise a tavola” non è un ambizioso ricettario, “ma un atto dovuto” nei confronti dei nostri ragazzi delle scuole elementari della regione Molise, che hanno partecipato con il progetto “Voglia di nuovo - Voglia di Molise” per ben sei anni.

Da quanto i ragazzi hanno presentato è scaturita una cucina molisana basata su materie prime semplici: farine, verdure, legumi, peperoncino, carni, formaggio, pesce dell’Adriatico, olio di  oliva. Ma è emersa anche la nostalgia del passato, con il tempo scandito più lentamente, con i legami familiari più vivi, con la serenità di una tavola apparecchiata per gli amici, all’insegna degli “spaghetti  aglio, olio e peperoncino” e la condivisione  dei propri beni.
Grande emozione tra i presenti nell’apprendere che dalle offerte ricavate dalla distribuzione sul territorio del libro, partecipando i Maestri del Lavoro del Molise al “Progetto Malawi”, ideato dal dott. Giuseppe Berardi, era stato possibile realizzare una camera operatoria nell’ospedale pediatrico di Down e Chipata, intestata al Carmelitano scalzo Fra Immacolato Giuseppe Brienza, campobassano morto in odore di santità.

I nostri ragazzi molisani, con il lavoro di ricerca sulla cucina, hanno così contribuito ad aiutare ragazzi come loro, ma meno fortunati, che vivono in due paesi africani.
Questa la chiamerei “globalizzazione dei sentimenti”.





Anna di Nardo Ruffo

(le foto sono del MDL Gino Calabrese)

 
Federazione Maestri del Lavoro D'Italia - Ente Morale D.P.R.1625 del 14 Aprile 1956 - Consolato Regionale del Molise
Realizzazione Grafica RamoWEB